Papà Vito e il suo pellegrinaggio a San Pietro

La Testimonianza di Papà Vito, un amico del GVS Onlus.

Si è svolta a Roma, nei giorni 26 e 27 Ottobre, promosso dal Pontificio Consiglio della Famiglia, tra le varie iniziative dell’anno della fede il pellegrinaggio delle famiglie sulla tomba di San Pietro

A questo evento ho partecipato anche io con tutta la mia famiglia, insieme al gruppo famiglie della nostra parrocchia SS.mo Sacramento di Rionero in Vulture (PZ).

E’ stata un’esperienza che è servita a rinvigorire tutte le famiglie presenti, come è emerso dalle emozioni che ci siamo scambiati. Io, che ho ritrovato mio figlio grazie all’aiuto ed all’opera del Gruppo Volontariato di Solidarietà di Potenza, ho sentito come gradito dal Signore, il modo in cui è arrivato il nostro bambino. È stato bellissimo vedere e sentire il nostro bimbo continuare a ripeterci le tre parole, dateci da papa Francesco, che servono per far funzionare la famiglia: “Permesso, Grazie, Scusa”.

Io e mia moglie l’abbiamo sentito ancora più unito a noi e la felicità che traspariva dai suoi occhi ci ha dato ancora più forza. Sono convinto che, come è emerso dalle parole di papa Francesco e dalle testimonianze che ci hanno presentato in piazza San Pietro, la famiglia sia la cellula fondante della Chiesa e della società. Purtroppo, come ormai appare evidente dalla nostra cronaca quotidiana, la famiglia è bistrattata dalle istituzioni, vessata oltre ogni limite e ognuna di queste famiglie è una super famiglia perchè riesce a resistere a tutte queste pressioni. Si tende a far diventare famiglia ciò che famiglia non può essere e distruggere la vera famiglia. 

 

Papà Vito